Cerchioni in alluminio, descrizione generale

I cerchi di alluminio riducono spesso il peso delle masse non sospese in confronto con gli ordinari cerchi di acciaio della stessa misura.

Molle e ammortizzatori possono così assicurare un più facile contatto delle ruote col fondo stradale. In tal modo si ha una migliore tenuta di strada ed un maggiore confort.

- Disegno del cerchio

Il disegno del cerchio rafforza l'estetica e si ricollega alle linee degli esterni dell'auto. Per soddisfare il gusto di tutti i clienti, i cerchi sono prodotti in stili diversi adattati ai vari modelli d'auto. Il cerchio può avere uno stile discreto, elegante, espressivo, sportivo/robusto, e anche un mix di due di questi stili. Ma le proprietà estetiche da sole non bastano: un cerchio in alluminio originale Volvo deve anche soddisfare determinate caratteristiche tecniche.

- Il materiale è importante

Un cerchio in alluminio consiste in realtà di una lega di vari metalli in grado di assicurare le giuste caratteristiche tecniche.

- Requisiti di resistenza

Durante il lavoro di sviluppo sono stati accuratamente studiati e combinati fra loro fattori quali l'estetica, la resistenza e la sicurezza.

- Caratteristiche di smaltimento del calore

Il cerchio deve avere una buona ventilazione e ottime proprietà di conduzione del calore che si adattino ai rispettivi modelli d'auto.

- Protezione anticorrosione

Sui cerchioni in alluminio Volvo sono applicati tre strati di vernice trasparente. Tutti i cerchioni sono inoltre pretrattati e presentano quindi una maggiore resistenza alla corrosione.

- Centratura sul mozzo

I cerchi in alluminio Volvo sono centrati sul mozzo con tolleranze minime. Ciò in combinazione con le tolleranze minime di eccentricità ed errore di ortogonalità assicura un'ottima equilibratura delle ruote.

- Aerodinamica

Le proprietà aerodinamiche sono essenziali nella creazione dei cerchi poiché incidono sul consumo di energia. Un cerchio con bassa resistenza dell'aria contribuisce ad abbassare le emissioni di biossido di carbonio e quindi a tutelare l'ambiente.

Ultimo aggiornamento: 4/23/2019