Allarme antifurto, descrizione generale

Escl. IL

Un avanzato sistema antifurto telecomandato, appositamente sviluppato per la C30.

Il sistema di allarme è completamente integrato nel sistema elettrico delle C30 e dà quindi un'elevata affidabilità. L'allarme può essere configurato a seconda dei requisiti di mercato ed è costruito per conformarsi ai regolamenti di legge/assicurazione.

Informazioni e vantaggi

  • Dal telecomando vengono trasmessi codici a rotazione continua per impedire a individui non autorizzati di copiare i codici delle chiavi

  • La chiave del telecomando attiva e disattiva l'allarme contemporaneamente al bloccaggio/sbloccaggio dell'automobile

  • Portata 100 m

  • A ogni attivazione e disattivazione dell'allarme viene prodotto un segnale luminoso. Gli indicatori di direzione lampeggiano una volta al momento dell'attivazione e due volte durante la disattivazione

  • La Posizione di bloccaggio bloccata (BLL) è attivata 15 secondi dopo il bloccaggio dell'automobile per mezzo del telecomando. (Non è di serie su tutti i mercati.)

  • LED allarme. Posizionato sulla parte superiore del cruscotto. Lo stato dell'allarme viene visualizzato sul display informativo nel quadro comandi combinato. Esempio: In caso di allarme attivato o anomalia

  • Funzione panico. In caso di emergenza è possibile attirare l'attenzione premendo il pulsante rosso sul telecomando. Vengono attivati sia i segnali visivi che quelli acustici. Viene impiegato il normale avvisatore acustico dell'automobile. La funzione è inclusa nel sistema di chiusura centralizzata dell'automobile. (Solo per alcuni mercati. Non consentito in UE.)

  • Scollegamento temporaneo dei sensori.

    Mediante le impostazioni di menu (car settings) sul cruscotto è possibile scollegare i sensori installati e BLL quando ciò è voluto, vedere il libretto Uso e Manutenzione dell'auto.

    È utile per impedire l'attivazione accidentale dell'allarme: quando ad esempio si lascia il cane nell'automobile oppure durante il trasporto dell'automobile all'interno di traghetti.

  • Disattivazione dell'allarme. In caso di anomalia o smarrimento del telecomando, è possibile disattivare l'allarme e avviare l'automobile con la normale chiave di accensione. La disattivazione avviene quando il blocchetto avviamento riceve un codice approvato dal transponder nella chiave di accensione.

  • La riattivazione dell'allarme avviene automaticamente se non è stata aperta alcuna portiera o portellone/sportello bagagliaio entro due minuti dalla disattivazione dell'allarme per mezzo del telecomando. In questo modo si prevengono disattivazioni accidentali.

  • Attivazione passiva. Dopo il disinserimento dell'accensione e l'apertura e la chiusura della portiera del conducente, l'allarme viene attivato automaticamente. (Solo per alcuni mercati.)

  • Sensori. I seguenti sensori possono essere collegati al sistema di allarme, separatamente o in combinazione:

    Il sensore di movimento1 innesca l'allarme se viene rilevato un movimento nell'abitacolo. Un importante complemento all'apparecchiatura standard.

    - Il sensore di livello rileva le modifiche di inclinazione dell'auto, ad es. in caso di tentativo di furto delle ruote.

Nota!

L'allarme è collegato tramite VIDA.

  1. Richiede predisp. IMS
Ultimo aggiornamento: 4/24/2019